News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

La tendenza alla Borsa dei prezzi petroliferi sono dispari

27.12.2010

Un barile (159 litri) della qualità West Texas Intermediate (WTI) con consegna in
febbraio costava nel primo commercio 91.45 dollari. Sono 6 cts in meno rispetto a
giovedì. A causa della celebrazione del Natale, venerdì i contratti a termine non
sono stati negoziati. Il prezzo per un barile della qualità Mare di Brent è salito di
41 centesimi a 94,18 dollari.

La negoziazione alla Borsa è tuttora molto sottile. Questo è normale per il periodo
tra Natale e Capodanno. Pochi investitori possono quindi causare forti fluttuazioni
dei prezzi. Attualmente, il mercato si comporta, tuttavia, piuttosto moderato.
A causa delle temperature estremamente basse in Europa e le tempeste di neve negli
Stati Uniti, il prezzo del petrolio non si sposterà cosi velocemente verso il basso.
Il consumo di combustibile e carburante resta alto - la richiesta continua a crescere
oltre gennaio.

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.9593
Situazione: 27.12.2010, prossimo aggiornamento: 28.12.2010

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; L’andamento di questo prodotto domina di norma anche i prezzi dell’olio combustibile, del diesel e della benzina. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA