News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

La Grecia influenza i prezzi dell' olio da riscaldamento.

04.10.2011

Questa mattina le quotazioni di greggio sono scese. Specialmente la
qualità WTI. Gli Usa danno impulsi positivi grazie ai loro buoni dati
congiunturali, la Grecia al contrario frena questo trend. Le solite
preoccupazioni finanziarie in Europa e il forte corso del dollaro fanno
scendere i prezzi. Molti investitori non credono in un miglioramento
della situazione in Grecia. La paure di una recessione sono in aumento.
Oggi pomeriggio parlerà Ben Bernanke davanti al congresso, capo della
banca americana. Si dubita già sull' efficacia del discorso.

Questa mattina i prezzi sono scesi. Verso le 08.15 le quotazioni per
la qualità WTI scendevano di 0.42$ a 77.19$. Per il Brent +0.21$ a 101.50$

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.9223
Situazione: 04.10.2011, prossimo aggiornamento: 05.10.2011

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; L’andamento di questo prodotto domina di norma anche i prezzi dell’olio combustibile, del diesel e della benzina. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA