News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

I prezzi del petrolio sono in aumento.

28.12.2011
Questa mattina un barile di Brent costava 109.15$, -11cts rispetto al giorno
precedente. Un barile di WTI è aumentato di 5 centesimi.
Ieri il prezzo del greggio USA è aumentato di 2$, il prezzo del Mare del Nord
è aumentato di 1$. Molti paesi dell' associazione internazionale hanno
introdotto delle sanzioni contro l' Iran a causa del programma legato all' atomica.
Come reazioni alle sanzioni hanno bloccato i trasporti di greggio nel Golfo persico.
"Se le sanzioni contro l' Iran dovessero continuare, non passera più una sola goggia
di greggio dalle stade di Hormus", ha annunciato il vice presidente Mohammed Reza Rahim
martedi pomeriggio. Iran è membro dell' OPEC ed è anche uno dei maggiori produttori.
La strada di Hormus è alla fine del Golfo Persico tra la penisola araba e l' Iran.
Su questa strada viene trasportato la maggior parte di greggio per il consumo mondiale.
Per l' Iran non è da escludere un blocco.

Consigliamo un regolare controllo della cisterna specialmente in questa stagione. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per visualizzare il prezzo attuale dell'olio combustibile tramite un'offerta online, la invitiamo a cliccare il seguente link:

Olio combustibile-Offerta / Ordine

1 USD = CHF 0.9342
Situazione: 28.12.2011, prossimo aggiornamento: 29.12.2011

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; lo sviluppo del prezzo di questo prodotto di solito determina anche i prezzi dell’olio combustibile e dei carburanti. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA