News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

I prezzi del petrolio nuovamente al rialzo

29.02.2012

(Singapore) I prezzi del petrolio sono aumentati di nuovo questa mattina.
Questo a causa dei mercati azionari asiatici più deboli. Il rischio di nuovo emerge
dalla forte crescita dell'economia giapponese e la prospettiva di un ulteriore
iniezione di denaro della Banca centrale europea. Dati economici positivi dal
Giappone sollevano lo stato d'animo sul mercato: il Ministero dell'economia,
del commercio e dell'industria ha annunciato che la produzione industriale salito
nel mese di gennaio rispetto al mese precedente del 2 per cento. Dirigenti d'azienda
avevano anticipato semplicemente un aumento dell'1,5 per cento. Il flusso
supplementare di liquidità dall'iniezione della BCE potrebbe migliorare
ulteriormente la propensione al rischio per alcuni investitori.

Mercoledì un barile (159 litri) di Brent costava 122,23 dollari. Sono 68 centesimi
in più rispetto il martedì.


 

Consigliamo un regolare controllo della cisterna specialmente in questa stagione. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per visualizzare il prezzo attuale dell'olio combustibile tramite un'offerta online, la invitiamo a cliccare il seguente link:

Olio combustibile-Offerta / Ordine

1 USD = CHF 0.8945
Situazione: 29.02.2012, prossimo aggiornamento: 01.03.2012

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; lo sviluppo del prezzo di questo prodotto di solito determina anche i prezzi dell’olio combustibile e dei carburanti. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2016 Migrol SA