News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Prezzi del petrolio leggermente più alti nei primi scambi

08.03.2012

Nei mercati sono fiduciosi che il debito medio può essere risolto in Grecia. Quanto
grande sarà questo debito, si vedrà stasera. Tuttora incidono i prezzi in merito
al conflitto in Iran. Anche se c'è stata una leggera flessione il mercoledì,
bisognerà nuovamente riprendere i colloquio con Teheran. Il presidente degli Stati
Uniti Barack Obama ha confermato la sua posizione contro un attacco militare da
parte di Israele e, sta cercando una via d'uscita diplomatica inerente al programma
nucleare iraniano. In caso di una rivolta i prezzi del petrolio potrebbero
aumentare sensibilmente.

Un barile (159 litri) di Brent del Mare del Nord con consegna in aprile costava
124,22 dollari. Sono circa 10 centesimi in più rispetto il mercoledì.
Un barile di West Texas Intermediate (WTI) costava 26 centesimi in più. Il prezzo
era di 106,42 dollari.

 

 

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.1092
Situazione: 08.03.2012, prossimo aggiornamento: 09.03.2012

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; L’andamento di questo prodotto domina di norma anche i prezzi dell’olio combustibile, del diesel e della benzina. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA