News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Previsione della richiesta - Prezzi del petrolio in diminuzione

11.04.2013
Attualmente, il petrolio negli Stati Uniti  è disponibile in abbondanza - Per l'esattezza,
non succedeva più da 22 anni. I livelli delle scorte sono aumentati in modo sproporzionato
negli ultimi mesi. Normalmente, questo incide sul prezzo - Tuttavia, al momento il rapporto
del deposito sembra di avere un'influenza limitata sui movimenti del mercato azionario.
Le tensioni in Corea del Nord e il programma nucleare iraniano rallentano la diminuzione
dei prezzi.
 
Inoltre, i paesi (OPEC) esportatori di petrolio hanno recentemente ridotto la richiesta
prevista per quest'anno e, quindi il prezzo del petrolio è ulteriormente sotto pressione.
Comunque, l'offerta rimane elevata. "La richiesta fisica di petrolio negli Stati Uniti
rimane basso", ha detto un commerciante della materia prime di Londra. I sauditi sono stati
in grado di mantenere il loro quantitativo di petrolio, mentre meno petrolio scorreva
sul mercato da Africa e Iran. Nonostante l'incremento un po’ più debole esiste un eccesso di
petrolio.

L'energia Industry Association, API, stima l'incremento delle scorte di petrolio di
5,1 milioni di barili. Ci si aspetta per il 2013 un aumento della richiesta
di soli 800.000 barili al giorno, ha annunciato l'organizzazione. Sono circa 40'000 Barili
al giorno in meno di quanto era previsto precedentemente. Sia in Giappone che anche in Europa
il consumo di petrolio è ben al di sotto delle aspettative.
 
Dati inerenti alle scorte del petrolio degli Stati Uniti conferma ciò che è stato già
sospettato. Attualmente sui mercato abbiamo un offerta elevata di petrolio e allo stesso
tempo stesso una richiesta debole. Secondo i dati annunciati ieri, il Dipartimento di Energia,
le scorte di petrolio degli Stati Uniti sono saliti di nuovo la scorsa settimana.
Attualmente, con circa 390 milioni di barili, sono arrivati al livello più alto da metà 1990.
L'abbondante offerta incide sui prezzi del petrolio, mentre la politica monetaria continua
ad appoggiare molte banche.
 
Questa mattina, un barile (159 litri) di Brent per consegna a maggio costava 105,57 dollari.
Sono 22 in meno rispetto mercoledì. Il prezzo di un barile di USA West Texas Intermediate
(WTI) è leggermente diminuito da 24 centesimi a 94,40 dollari.
 
 

Consigliamo un regolare controllo della cisterna specialmente in questa stagione. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per visualizzare il prezzo attuale dell'olio combustibile tramite un'offerta online, la invitiamo a cliccare il seguente link:

Olio combustibile-Offerta / Ordine

1 USD = CHF 0.9329
Situazione: 11.04.2013, prossimo aggiornamento: 12.04.2013

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; lo sviluppo del prezzo di questo prodotto di solito determina anche i prezzi dell’olio combustibile e dei carburanti. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA