News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Prezzi instabili del petrolio

28.01.2014
Incertezze economiche riguarda i mercati nei paesi emergenti
ha fatto si che lunedi la richiesta per l'olio era diminuito
leggermente. I prezzi hanno recuperato un pò questa mattina.
Ma la situazione di tensione sui mercati finanziari di molti paesi
emergenti continua fornire nervosismo tra gli investitori.
Al mattino, la banca centrale indiana ha sorpreso con un aumento di
tasso in vista della forte inflazione e il calo dei prezzi della
quotazione. Alla vigilia la Banca centrale turca aveva già convocato
una riunione straordinaria. Gli analisti si aspettano anche qui un
rialzamento dei tassi d'interesse per sostenere la lira che da
ultimo è caduto da un record basso al successivo.   


Un barile (159 litri) di North Sea Brent per consegna a marzo 
costava 106,97 dollari questa mattino. Erano 28 centesimi in più rispetto
al giorno precedente. Il barile di petrolio WTI degli Stati Uniti è aumentato
da 16 centesimi a 95,87 dollari.


 

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.8963
Situazione: 28.01.2014, prossimo aggiornamento: 29.01.2014

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; L’andamento di questo prodotto domina di norma anche i prezzi dell’olio combustibile, del diesel e della benzina. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA