News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Movimento verso l'alto

13.02.2014
I prezzi del petrolio sono scesi leggermente questa mattina.
I negozianti partano dal presupposto che possono esserci degli
utili - questi sono delle vendite dopo un forte aumento della
quotazione nei mercati azionari. "I prezzi del petrolio sono aumentati
recentemente un po’ 'troppo", ha detto l'esperto della materia prima
Victor Shum dal IHS IHS Energy Insight a Singapore al riguardo della
lieve diminuzione. Oggi nel corso della giornata gli ultimi dati economici
dagli Stati Uniti potrebbero nuovamente essere nel fulcro.
Oggi pomeriggio verranno pubblicati i recenti dati sulle vendite al
dettaglio nella più grande economia del mondo.


Un barile (159 litri) di North Sea Brent per consegna a marzo costava
108,44 dollari questa mattina. Erano 35 centesimi in meno rispetto al giorno
precedente. Il barile della qualità USA WTI costava 63 centesimi è diminuito
di 63 centesimi a 99,74 dollari.
 

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.9007
Situazione: 13.02.2014, prossimo aggiornamento: 14.02.2014

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; L’andamento di questo prodotto domina di norma anche i prezzi dell’olio combustibile, del diesel e della benzina. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA