News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Continua il calo dei prezzi del petrolio

06.10.2014
Lunedì, i prezzi del petrolio sono di nuovo leggermente diminuiti.
Un’immagine simile si era già verificata nei giorni scorsi.
Il prezzo di un barile 159 litri) di North Sea Brent per la consegna
in novembre costava 91,91 dollari. Questo significa una perdita di
40 centesimi rispetto lo scorso venerdì. Un barile dell’American West
Texas Intermediate (WTI) costava con 89,57 dollari,
17 centesimi in meno rispetto il venerdì.
 
La ragione principale per la continua tendenza al ribasso potrebbe essere
la richiesta in eccesso. L'organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio (OPEC),
finora non vede nessuna diminuzione per la quantità trasportata per contrastare
l'eccesso della richiesta. Gli esperti speculano, che questa ritenzione potrebbe
persiste.
 
In base all'economica rallentata, l'agenzia internazionale dell'energia (AIE)
ha abbassato la sua previsione della richiesta fino alla fine del 2015.
In settembre, il settore dei servizi in Cina, secondo l'indice
dei responsabili degli acquisti (PMI), era leggermente diminuito.
Anche in Europa si verifica un’immagine simile.
 
Tuttavia, dagli Stati Uniti sono stati pubblicati dati positivi dal mercato del
lavoro: sono stati creati 248.000 nuovi posti di lavoro al di fuori del settore
dell'agricoltura. Il tasso di disoccupazione è sceso dal 6,1 per cento
al 5,9 per cento.
Pertanto, è stato raggiunto il livello più basso da sei anni.
 
 Questi sviluppi si riflettono nello sviluppo del dollaro USA.
Un dollaro più forte può aumentare il prezzo del petrolio e, contrasta la tendenza
al ribasso. Un dollaro al rialzo può essere ancora un fattore per la richiesta al ribasso.
 
 

Consigliamo un regolare controllo della cisterna specialmente in questa stagione. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per visualizzare il prezzo attuale dell'olio combustibile tramite un'offerta online, la invitiamo a cliccare il seguente link:

Olio combustibile-Offerta / Ordine

1 USD = CHF 0.9679
Situazione: 06.10.2014, prossimo aggiornamento: 07.10.2014

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; lo sviluppo del prezzo di questo prodotto di solito determina anche i prezzi dell’olio combustibile e dei carburanti. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA