News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

I prezzi del petrolio hanno iniziato la settimana con lievi diminuzioni

27.10.2014
I prezzi del petrolio sono scesi leggermente all'inizio della settimana.
Un barile (159 litri) di Brent del Mare del Nord per la consegna a dicembre
costava questa mattina 85,90 dollari. Erano 23 centesimi in meno rispetto venerdì.
Il prezzo di un barile di USA West Texas Intermediate è sceso di due centesimi
a 80,99 dollari.
 
Da settimane, l'elevata richiesta di petrolio sul mercato mondiale è il motivo principale
per il continuo calo del prezzo. L'Organizzazione dei Paesi Esportatori
del Petrolio (OPEC) produce circa il 40 per cento, di conseguenza il maggiore fabbisogno
di petrolio a livello mondiale. Giovedì, l’Arabia Saudita, il più grande membro dell’OPEC, ha
annunciato che è stato prodotto meno petrolio del solito. Questa notizia ha causato un
aumento dei prezzi.
Nel frattempo, la comunicazione è stata esaminata in modo più approfondito
trovando un altro problema: l'Arabia Saudita aveva aumentato la sua produzione
di petrolio.
 
Gli esperti partono dal presupposto che l'OPEC avrebbe aumentato la sua produzione di
petrolio nel mese di settembre a 30,47 milioni di barili, quale sarebbe il livello più alto da
tre anni.
Inoltre, da mesi la maggiore richiesta negli Stati Uniti incide negativamente sui prezzi
del petrolio. Nel mese di novembre si terrà la riunione ordinaria dell’OPEC,  
dove i membri potrebbero decidere per tagli della produzione per la correzione dei
prezzi.
Nel commercio si prevede, che non sono previsti tagli e la richiesta a livello
mondiale rimane alta. Il sospetto degli analisti si rafforza sempre di più, che il livello dei
prezzi dell’OPEC è volutamente mantenuto basso al fine di mettere sotto pressione gli USA
per la crescente richiesta di olio scisto.
 
 

Consigliamo un regolare controllo della cisterna specialmente in questa stagione. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per visualizzare il prezzo attuale dell'olio combustibile tramite un'offerta online, la invitiamo a cliccare il seguente link:

Olio combustibile-Offerta / Ordine

1 USD = CHF 0.9517
Situazione: 27.10.2014, prossimo aggiornamento: 28.10.2014

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; lo sviluppo del prezzo di questo prodotto di solito determina anche i prezzi dell’olio combustibile e dei carburanti. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2016 Migrol SA