News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Petrolio al livello basso - Si terrà oggi la riunione dell'OPEC

27.11.2014
Giovedì i prezzi del petrolio hanno continuato a scendere e sono quindi
arrivati al livello più basso da quattro anni. Dalla metà dell'anno,
i prezzi del petrolio sono costantemente scesi del 30 per cento.
La questione dominante nel mercato del petrolio è l'eccesso di offerta
mondiale di petrolio. Oggi, l'Organizzazione dei Paesi Esportatori di Petrolio
(OPEC) si riunirà a Vienna per esaminare le possibili misure per controllare
il prezzo del petrolio.
 
Un barile di petrolio (159 litri) di North Sea Brent per la consegna
a gennaio costava stamattina 76,44 dollari. Erano 1,31 dollari in meno
rispetto al giorno precedente. Il prezzo di un barile di riferimento
American West Texas Intermediate (WTI) è sceso a 1,00 dollari per 72.61
dollari. Entrambi i prezzi del petrolio sono scesi nella notte scorsa al
livello più basso da settembre 2010.
 
Motivo per il forte calo dei prezzi è la prospettiva di un’elevata e costante
quantità trasportata dell'OPEC. I negozianti non si aspettano misure dell'Organizzazione
nei confronti del prezzo basso del petrolio. L'Arabia Saudita, il più potente
membro dell'OPEC, vede la situazione dei prezzi con tranquillità. Il Ministro del petrolio
saudita Ali al-Naimi è del parere che il prezzo del petrolio si stabilizzerà da solo.
Dopo quest’affermazione può essere ipotizzato che l'Arabia Saudita esclude una
riduzione della produzione di petrolio. Per una decisione di adattare le quantità
trasportate, il più grande produttore OPEC dovrebbe seguire l'esempio.
 
Anche il ministro del petrolio iraniano Bijan Zanganeh occupa una posizione
simile come l'Arabia Saudita. I due Stati membri, si erano incontrati ieri per colloqui bilaterali.
Il ministro del petrolio del Kuwait ha dichiarato che non parlano di un taglio della
produzione. I produttori di petrolio dovrebbero accontentarsi di un prezzo del petrolio
di 60 dollari.
 
Tuttavia, dovrebbero rispettare rigorosamente il quantitativo trasportato.
Questo è limitato a 30 milioni di barili al giorno. Un terzo del petrolio al mondo
è finanziato dagli Stati dell'OPEC.
 
Nella situazione attuale il quantitativo di olio di scisto negli Stati Uniti,
gioca un ruolo decisivo. Il basso prezzo del petrolio è dovuto principalmente al
elevata produzione della più grande economia nazionale. Il nuovo metodo fracking ha
causato un boom del petrolio che mette pressione sui prezzi.
 
Secondo l'analista saudita Abdelwahab Abu-Dahesch, L' Arabia Saudita è in grado
di sopportare i prezzi bassi del petrolio per due o tre anni. Le riduzioni di prezzo
che sono state recentemente concesse per le esportazioni di petrolio verso gli Stati Uniti,
può essere interpretato come una strategia per difendere la propria quota di mercato.
 
Se i prezzi del petrolio continuano a scendere, la più costosa produzione di olio di scisto
non avrà più la stessa lucratività. Ipotesi, che l'OPEC attende und diminuzione della
produzione da parte dei produttori statunitensi.
 
Ieri, il governo ha pubblicato i dati dell'inventario del petrolio negli Stati Uniti.
Le riserve di petrolio sono aumentate rispetto alla settimana precedente a 1,9 milioni
di barili e sono sopra la media in questo periodo dell'anno.
 
 
 
 
 
 

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.9614
Situazione: 27.11.2014, prossimo aggiornamento: 28.11.2014

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; L’andamento di questo prodotto domina di norma anche i prezzi dell’olio combustibile, del diesel e della benzina. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA