News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Guerra dei prezzi tra i produttori di petrolio - Nuovo calo dei prezzi del petrolio

09.12.2014
Martedì, i prezzi del petrolio sono scesi nuovamente. L'ultimo calo dei prezzi è
stata innescata dal messaggio, che anche l'Iraq, dopo l'Arabia Saudita ha ridotto
i suoi prezzi del petrolio. I prezzi più bassi erano evidenti nel listino prezzi di gennaio
di Barash per le esportazioni verso l'Asia. L'Arabia Saudita aveva
abbassato i prezzi la scorsa settimana per i clienti in Asia e negli Stati Uniti.
 
Dopo che questi due grandi produttori di petrolio dell’Organizzazione dei Paesi Esportatori
di Petrolio (OPEC) hanno screditato i loro prezzi di vendita, esiste il sospetto, che si tratta
di una lotta di quota di mercato per la crescente produzione di olio di scisto di produttori
statunitensi. L'Analista David Lennox dalla Fat Prophets a Sydney dice:
 "Chi vuole vendere di più, abbassa i prezzi, e questa tendenza continuerà. Fino a quando
non ci sono tagli di produzione, il prezzo potrebbe scendere ulteriormente. "Il crollo dei prezzi
del petrolio è stato accelerato dalla recente decisione dell'OPEC, di mantenere la loro
quantità trasportata                                   
 
Un barile di petrolio (159 litri) di North Sea Brent per la consegna a gennaio costava
nei primi scambi 65,72 dollari. Erano 47 centesimi in meno rispetto al giorno precedente.
Il prezzo di un barile di riferimento American West Texas Intermediate (WTI) è sceso di
30 centesimi a 62,75 dollari. Nel frattempo, il prezzo del Brent era arrivato a 65,33 dollari,
e quindi al suo livello più basso dalla fine di settembre 2009.
 
 

Consigliamo un regolare controllo della cisterna specialmente in questa stagione. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per visualizzare il prezzo attuale dell'olio combustibile tramite un'offerta online, la invitiamo a cliccare il seguente link:

Olio combustibile-Offerta / Ordine

1 USD = CHF 0.9764
Situazione: 09.12.2014, prossimo aggiornamento: 10.12.2014

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; lo sviluppo del prezzo di questo prodotto di solito determina anche i prezzi dell’olio combustibile e dei carburanti. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA