News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Prezzi del petrolio nuovamente al ribasso

16.12.2014
Martedì, i prezzi del petrolio hanno continuato a scendere.
Un barile di petrolio (159 litri) di North Sea Brent per la consegna
a gennaio costava stamattina 60,60 dollari. Erano 46 centesimi in meno
rispetto lunedì. Il prezzo di un barile di riferimento American West Texas
 Intermediate (WTI) è sceso di 37 centesimi a 55,54 dollari.
I prezzi del petrolio hanno registrato un calo di quasi il 45 per cento
dalla metà del 2014 arrivando così al livello più basso da più di cinque anni.
 
Gli Stati membri dell'Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio sono in
disaccordo riguardo il procedimento dei prezzi del petrolio bassi.
I paesi che sono già gravemente colpiti dalle perdite di quotazione, vorrebbero
limitare la produzione di petrolio. Ciò ridurrebbe l'eccesso di offerta sul
mercato, rafforzando ancora i prezzi del petrolio. Il maggior produttore
dell'OPEC, l'Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti, sono tuttora contro
i tagli di produzione. Sembra più importante garantire la quota di mercato.
 
I produttori USA di olio di scisto avevano costantemente aumento la loro produzione
di petrolio negli ultimi mesi. Poiché la produzione di petrolio tramite il metodo
fracking comporta costi elevati, il prezzo del petrolio potrebbe creare presto problemi
ai produttori statunitensi. 
 
La banca centrale russa ha alzato i tassi d'interesse del 10,5 per cento al 17 per cento
a causa del forte calo dei prezzi del petrolio. Il rublo aveva già perso gran parte del
suo valore; con l'aumento dei tassi d'interesse sarà ridotto il rischio d’inflazione.
L'economia russa è fortemente dipendente dei ricavi delle vendite di petrolio.
 
 
 

Consigliamo un regolare controllo della cisterna specialmente in questa stagione. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per visualizzare il prezzo attuale dell'olio combustibile tramite un'offerta online, la invitiamo a cliccare il seguente link:

Olio combustibile-Offerta / Ordine

1 USD = CHF 0.9655
Situazione: 16.12.2014, prossimo aggiornamento: 17.12.2014

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; lo sviluppo del prezzo di questo prodotto di solito determina anche i prezzi dell’olio combustibile e dei carburanti. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA