News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Prezzi del petrolio variati leggermente

18.12.2014
Giovedì, i prezzi del petrolio sono leggermente cambiati.
Un barile di petrolio (159 litri) di North Sea Brent per la consegna
nel mese di febbraio costava questa mattina 61,27 dollari.
Erano nove centesimi in più rispetto al giorno precedente.
Il prezzo di un barile di riferimento American West Texas Intermediate
(WTI) per la consegna nel mese di gennaio è sceso di 14 centesimi
a 56,33 dollari.
 
Mercoledì scorso, i prezzi del petrolio avevano ancora registrato delle perdite.
Nel commercio si parlava di un contro movimento. Dalla metà dell'anno, i prezzi
del petrolio sono scesi quasi la metà. Il motivo è soprattutto l'eccesso d'offerta
di petrolio sul mercato mondiale. Anche in futuro sarà prodotto molto petrolio e
finora non sono stati previsti tagli della quantità trasportata da parte dei
produttori di petrolio. Il forte aumento della produzione di olio di scisto
negli Stati Uniti negli ultimi anni costituisce gran parte l’eccedenza dell’offerta.
 
 

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.9734
Situazione: 18.12.2014, prossimo aggiornamento: 19.12.2014

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; L’andamento di questo prodotto domina di norma anche i prezzi dell’olio combustibile, del diesel e della benzina. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA