News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

I prezzi del petrolio hanno perso terreno

22.07.2016

Gli esperti attribuiscono il leggero movimento verso l'alto in seguito
alle interruzioni delle forniture in Nigeria. Si parla di 700.000 barili
al giorno. Il fattore principale è l'ottimo approvvigionamento
dei prodotti finiti.
Negli Stati Uniti, la materia prima come anche i magazzini dei prodotti
finiti, sono notevolmente maggiori rispetto un anno fa.
In Asia, vi è un grande eccesso di benzina.

In generale si può dire che l'abbondanza globale di petrolio è diminuita
leggermente, ma ci sono ancora grandi quantità di petrolio immagazzinati
nelle cisterne a terra e in acqua. Occorreranno mesi, prima che questa
eccedenza sarà rimossa. Sempre a condizione che i produttori, come ad
esempio l'Iran, non aumentano la loro quantità di produzione.

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.9849
Situazione: 22.07.2016, prossimo aggiornamento: 23.07.2016

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; L’andamento di questo prodotto domina di norma anche i prezzi dell’olio combustibile, del diesel e della benzina. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA