Soluzione di calore, , Incentivi

Intervista sul tema «pompa di calore»  Con l’esperto del riscaldamento di Swisstherm

Nell’intervista con l’esperto della nostra filiale Swisstherm, il sig.
Eugen Christen, trova importanti informazioni sul tema «pompa di calore».

La pompa di calore sottrae energia all’ambiente circostante (terra, aria, acqua). Questa deriva principalmente dal sole ma anche dal profondo della terra. Con questa energia il sistema scalda o raffredda la vostra casa. Inoltre, l’impianto può essere usato per la produzione di acqua calda, rappresentando così una soluzione ecologica. Per questo abbiamo intervistato l’esperto del riscaldamento della nostra filiale Swisstherm SA, il sig. Eugen Christen, con cui abbiamo parlato di tipi di pompe di calore, sussidi, costi di acquisto e gestione, ecc.

Eugen Christen

Posso riscaldare la mia casa con una pompa di calore?

In linea di principio, quasi tutte le case possono essere riscaldate con una pompa di calore. Per una casa con un sistema di radiatori, un fattore determinante è soprattutto la temperatura di mandata. Più la temperatura di mandata è alta (da 57 °C in su) maggiori sono le spese energetiche effettive (costi di riscaldamento).

Quali tipi di pompe di calore esistono? Quale pompa di calore è raccomandata per quale immobile?

Noi differenziamo tra pompa di calore aria-acqua (installazione interna ed esterna), pompa di calore salamoia-acqua (sonde geotermiche) e pompa di calore acqua-acqua (acqua di falda). Una pompa di calore split è anche una pompa di calore aria-acqua. Qui il compressore e lo scambiatore di calore sono installati in casa e soltanto l’evaporatore si trova all’esterno, in giardino o sulla facciata. Queste varianti sono quelle preferibili, poiché la parte esterna è essenzialmente più piccola e si integra meglio con la facciata o il giardino. In una pompa di calore aria-acqua, l’energia è presa dall’aria e in una pompa con sonda geotermica o con acqua di falda rispettivamente dal terreno o dall’acqua di falda.

Perché una pompa di calore è ecologica?

Le pompe di calore sono molto efficienti. Una pompa di calore, oggi si avvicina a un COP di oltre 3,5. Parliamo in questo caso del coefficiente di lavoro annuo (CLA). Il termine COP costituisce il rapporto tra la potenza di riscaldamento e il consumo energetico effettivamente necessario. Un riscaldamento elettrico con accumulatore di calore ha un COP di 1,0. Questo significa che per un kWh di energia da riscaldamento ho bisogno di 1 kWh di corrente elettrica. Come già detto, una pompa di calore ha un CLA del 3,5. Questo valore è calcolato sull’intero periodo di riscaldamento. Con una temperatura esterna di 7 °C e una temperatura di mandata di 35 °C, la maggior parte delle pompe di calore oggi raggiunge un COP di 5,0. Inoltre, il livello di rumore si è ridotto notevolmente. In media oggi è di ca. 53 db(A).

«Il fatto che le pompedi calore siano rumorose non corrisponde più al vero da tanto tempo. Tutti iproduttori hanno fatto un grande passo in avanti in questo senso, per metteresul mercato delle pompe di calore silenziose»
Eugen Christen

Le pompe di calore sono incentivate?

Sì, in molti cantoni ci sono dei programmi di incentivazione per la sostituzione del riscaldamento a olio combustibile e a metano con una pompa di calore. Là dove i cantoni non hanno previsto dei programmi di incentivazione, Myclimate sostiene il progetto di costruzione. Myclimate è una fondazione di utilità pubblica e promuove progetti a difesa del clima in Svizzera e all’estero. Nei cantoni Argovia e Zurigo il sussidio di Myclimate ammonta a CHF 2’000.–. Il Canton Berna promuove l’installazione di una pompa di calore con un massimo di CHF 10’000.–. Il Canton Soletta con ca. CHF 6’500.–, quasi lo stesso importo di Basilea Campagna. Nel Cantone Basilea Città, la sostituzione di riscaldamenti a olio combustibile e a gas è già vietata e consentita solo in casi eccezionali. Il sussidio di Basilea Città ammonta a ca. CHF 15'000.– e ciò consente ai committenti di prendere più facilmente una decisione.

La mia pompa di calore ha bisogno di una manutenzione regolare? Se sì, a quanto ammontano i costi?

Noi raccomandiamo di sottoscrivere un servizio di manutenzione in modo da garantire una lunga durata di vita utile. Il controllo obbligatorio del refrigerante deve essere fatto il 6o e il 10o anno. Dopodiché si consiglia generalmente di eseguirlo ogni due anni. Ciò dipende anche dalla potenza della pompa di calore e da quanto refrigerante è in grado di contenere. Quando si esegue una manutenzione regolare, nella maggior parte degli impianti viene anche aggiornato il software all’ultima versione.

A quanto ammontano i costi di acquisto?

I costi per la sostituzione di un riscaldamento a olio combustibile con un sistema a pompa di calore, inclusa l’interruzione dell’impianto della cisterna a olio combustibile, ammontano intorno ai CHF 40'000.–. Nel caso di una pompa di calore con sonda geotermica i costi ammontano a circa CHF 60'000.–.

A quanto ammontano i costi di gestione?

Nel caso di un consumo di olio combustibile di 2’500 litri l’anno, inclusa la produzione di acqua calda, le spese energetiche ammontano a ca. CHF 1’150.–. Nel caso di una pompa di calore con sonda geotermica i costi ammontano a circa CHF 900.–. Se si mettono da parte ancora CHF 400.– per riparazioni e spese di manutenzione si ha comunque sempre ancora un sistema conveniente dal punto di vista economico.

Quanto dura la vita utile di una pompa di calore?

Nel caso di una pompa di calore aria-acqua la vita utile dura circa 20 anni. Una pompa di calore con sonda geotermica dura in genere almeno 25 anni.

È possibile combinare una pompa di calore con un altro sistema?

La combinazione migliore è con un impianto fotovoltaico. Se si combina un impianto fotovoltaico con una pompa di calore, l’energia in eccesso può essere trasformata in calore. Quindi, prima di immettere l’energia fotovoltaica non necessaria nella rete, questa viene trasformata in calore per il riscaldamento utilizzando la pompa di calore. Ciò avviene quando la pompa di calore scalda l’acqua per il riscaldamento in un accumulatore. Nella maggior parte dei casi, questi accumulatori sono leggermente sovradimensionati. Un accumulatore di ca. 600 - 800 litri apporta già buoni valori. Quando la pompa di calore ha scaldato l’accumulatore alla massima temperatura di riferimento (ca. 55 °C), si attiva poi la resistenza elettrica installata nell’accumulatore che continua ancora a scaldare. Tuttavia, questo riguarda solo i periodi di riscaldamento. In estate ciò avviene esclusivamente con il boiler dell’acqua calda. Sul mercato vi sono già dei comandi intelligenti che consentono di utilizzare al meglio l’energia fotovoltaica.

Le pompe di calore sono utilizzate esclusivamente per il riscaldamento?

Oggi vi sono delle pompe di calore che sono in grado anche di raffreddare. Questo funziona però soltanto nelle case con un riscaldamento a pavimento. Interessante è anche il freecooling diretto mediante sonde geotermiche. In questo caso il livello di temperatura del terreno è utilizzato per raffrescare leggermente tramite il riscaldamento a pavimento. Ciò avviene con un basso consumo energetico e inoltre le sonde geotermiche si rigenerano facilmente.

Quale temperatura di mandata si può raggiungere?

Con i refrigeranti presenti oggi in commercio si possono raggiungere temperature di mandata di ca. 57 °C. Per una casa mal isolata, che probabilmente ha ancora dei convettori, in genere non è sufficiente. Ora sul mercato vi sono delle pompe di calore con una temperatura di mandata che raggiunge i 70 °C. Questa sarebbe una soluzione per gli immobili che non hanno un isolamento ottimale. Purtroppo però, queste elevate temperature di mandata si riescono a raggiungere soltanto con un corrispondente consumo di elettricità. Parliamo di un CLA di ca. 2,0 – 2,5.

Di quanta corrente ha bisogno una pompa di calore all’anno?

Per una casa unifamiliare che consumava in media ca. 2’500 litri di olio combustibile, i costi ammontano a ca. CHF 1’150.–.

Qualora abbia domande o sia interessato a una pompa di calore, siamo a sua completa disposizione:

Luca Broch e il suo team

Servizio clienti e soluzioni energetiche
Migrol SA
Badenerstrasse 569
8048 Zurigo
energie@migrol.ch

I post più popolari Anche questi temi potrebbero interessarle