News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Produzione e dollaro in aumento fanno diminuire i prezzi

03.03.2017

Negli Stati Uniti, le quantità di petrolio sono scesi la
settimana scorsa dello 0,3%. Giornalmente sono
9,032 milioni di barili. Allo stesso tempo le informazioni
dell’EIA hanno segnalato un aumento delle scorte di petrolio
al livello record di 520,2 milioni di barili. Gli esperti
ritengono che sia possibile che con l'aumento della produzione
negli Stati Uniti anche i tagli di produzione dell'OPEC saranno
equilibrati.

Nelle prossime settimane, gli sforzi di riduzione dell'OPEC
continuerà a essere un argomento. Sebbene i membri del
cartello sono abbastanza disciplinati. Le misure di riduzione
esclusi i membri l'Iran, la Libia e la Nigeria. Inerente alle cifre
esatte della produzione di questi paesi, si parla poco.
I membri non OPEC, in particolare la Russia, mantengono solo
parzialmente l'accordo, come abbiamo già riferito ieri.

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 1.0132
Situazione: 03.03.2017, prossimo aggiornamento: 04.03.2017

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; L’andamento di questo prodotto domina di norma anche i prezzi dell’olio combustibile, del diesel e della benzina. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2017 Migrol SA