News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Sembra che l'OPEC e gli Stati Uniti producono più petrolio

07.07.2017

Le cifre d’inventario EIA degli Stati Uniti per i prodotti petroliferi
hanno confermato l’indicazione dell’API del giorno precedente. I mercati
azionari hanno reagito dopo pubblicazione con netti aumenti. Ulteriore
sostegno hanno ricevuto i prezzi del petrolio dal dollaro USA più debole.

In contemporanea con l'annuncio dei dati riguardanti le scorte, EIA ha
riferito, che la produzione degli Stati Uniti è stata nuovamente
aumentata la scorsa settimana circa 100.000 barili al giorno a 9,34 milioni
di barili. Le esportazioni sono aumentate di 240.000 barili a 768'000.
Così, i membri dell'OPEC e gli americani sembrano di nuovo essere incoraggiati
di produrre maggiore petrolio. Ci si chiede, cosa faranno o i russi ?

Attualmente, i prezzi del petrolio tendono verso il basso. Un barile di petrolio
del Mare del Nord varietà Brent costa 53 centesimi in meno rispetto ieri.
Le spese di trasporto sul Reno sono di nuovo in aumento. Piogge non sono previste
nei prossimi giorni. Pertanto, le spedizioni potrebbero aumentare ulteriormente.

 

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.9603
Situazione: 07.07.2017, prossimo aggiornamento: 08.07.2017

Le news di mercato si occupano dell’andamento delle quotazioni internazionali del petrolio greggio e dei prodotti petroliferi. L’andamento effettivo dei prezzi in Svizzera può variare anche a causa di altri fattori, come i costi di trasporto, il trasporto fluviale sul Reno o il tasso di cambio del dollaro.