News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Accordi presi per i tagli della produzione non sono sempre rispettati

14.08.2017

Fine settimana, i prezzi del petrolio hanno chiuso in territorio
negativo. Rapporti dell'EIA e l'OPEC indicano, che gli accordi presi
per i tagli della produzione sono rispettati poco dai membri del cartello.
L'EIA parla di 75% e l'OPEC di 86%. I peccatori principali sono
Algeria, Iraq e gli Emirati Arabi. L'offerta globale mondiale di 
petrolio è aumentata in luglio di 520'000 barili al giorno.
Sono 500'000 barili al giorno sopra il livello dell'anno precedente.

La scorsa settimana il numero attivo dei siti di estrazione di petrolio
negli Stati Uniti è aumentata di 3 a 768 unità.
I prezzi relativamente elevati del petrolio rendono di nuovo
attraente l'olio di scisto.

In Libia i lavoratori del petrolio si rifiutano di caricare le navi
nel porto di Zueitina. In Nigeria, continuano le tensioni politiche
tra Stati Uniti e Corea del Nord. Attualmente, i prezzi del petrolio
tendono leggermente più debole. Un barile di petrolio del Mare
del Nord varietà Brent costa 18 centesimi in meno.

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.9629
Situazione: 14.08.2017, prossimo aggiornamento: 15.08.2017

Le news di mercato si occupano dell’andamento delle quotazioni internazionali del petrolio greggio e dei prodotti petroliferi. L’andamento effettivo dei prezzi in Svizzera può variare anche a causa di altri fattori, come i costi di trasporto, il trasporto fluviale sul Reno o il tasso di cambio del dollaro.