News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

Quotazioni del petrolio al rialzo

17.10.2017

Attualmente lo sviluppo dei prezzi è caratterizzato da rischi
geopolitici. La situazione tesa nel nord dell’Iraq,
l'atteggiamento degli Stati Uniti sull'accordo nucleare con
I' Iran e la possibile chiusura del gasdotto a Cheyan.
Ieri, l'esercito iracheno ha invaso il territorio curdo di
Kirkuk occupando le strutture petrolifere. Con questa azione
si garantisce, che la produzione di petrolio non subirà una maggiore
interruzione.

Stasera, dopo la chiusura della borsa a New York, l'API pubblicherà
gli ultimi dati statunitensi per i prodotti petroliferi. Gli esperti
prevedono una netta riduzione dello stoccaggio del petrolio di
4,8 milioni di barili rispetto alla settimana precedente.
Le scorte dei prodotti sono diminuite di circa 1.5 milioni di barili.
Il fattore decisivo sarà, se il petrolio della qualità Brent
romperà l'importante marchio di 58 dollari. Attualmente, un barile
di Brent costa 13 centesimi in più rispetto a ieri.

 

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.9753
Situazione: 17.10.2017, prossimo aggiornamento: 18.10.2017

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; L’andamento di questo prodotto domina di norma anche i prezzi dell’olio combustibile, del diesel e della benzina. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2018 Migrol SA