News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

La diminuzione delle scorte americane è superiore del previsto

20.06.2018
Il conflitto commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina si sta lentamente aggravando
e sta esercitando una pressione anche sui prezzi del petrolio.
Gli investitori sono insicuri e questa incertezza si riflette anche sui mercati delle
materie prime. Un ulteriore preoccupazione è per la prossima riunione dell'OPEC
di venerdì. Il ministro del Petrolio iraniano Bijan Zanganeh non vuole saperne
di un aumento della produzione dell'OPEC. Ha minacciato di lasciare Vienna
il venerdì mattina prima dell'inizio della riunione.
Ieri l'American Petroleum Institute (API) ha pubblicato i dati più recenti
dell'inventario statunitense. Rispetto a settimana scorsa si registra una diminuzione
delle scorte di greggio di 3 milioni di barili. Gli esperti ne avevano previsti
2,7 milioni di barili.
Il Dipartimento dell'Energia (DOE) pubblicherà i suoi dati questo pomeriggio.
 

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.9942
Situazione: 20.06.2018, prossimo aggiornamento: 21.06.2018

Le notizie di mercato si riferiscono allo sviluppo dei prezzi del petrolio. Il petrolio degli Stati Uniti è considerato un prodotto di riferimento a livello mondiale; L’andamento di questo prodotto domina di norma anche i prezzi dell’olio combustibile, del diesel e della benzina. L’andamento effettivo del prezzo in Svizzera tuttavia, può variare a causa di numerosi fattori concomitanti come i costi del trasporto, il trasporto via Reno non sempre disponibile e la quotazione del dollaro.

Copyright © 2018 Migrol SA