News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

La ripresa della produzione petrolifera in Libia sta creando pressione sui prezzi

17.07.2018

Dopo la chiusura definitiva del fine settimana, ieri le quotazioni del petrolio hanno aperto con nuove perdite. Le notizie di pressioni sui prezzi sono state causate dalla ripresa della produzione di petrolio in Libia. Ciò significa che sul mercato circolano circa 800.000 barili al giorno in più. Il ministro russo dell'Energia Novak ha affermato che il suo paese potrebbe aumentare la produzione se necessario. Come parte dell'accordo di finanziamento, la produzione è finora aumentata di 200.000 barili al giorno.

In Norvegia, lo sciopero dei lavoratori del petrolio potrebbe espandersi. Finora, lo sciopero non ha influenzato i prezzi. Tuttavia, questo potrebbe cambiare con l'avanzare del giorno. Stasera, l'API rilascerà gli ultimi numeri di inventario petrolifero degli Stati Uniti. Gli esperti prevedono una diminuzione delle scorte di greggio di 3,5 milioni di barili rispetto alla settimana precedente. Si prevede che gli inventari dei prodotti rimarranno praticamente invariati.

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 0.9968
Situazione: 17.07.2018, prossimo aggiornamento: 18.07.2018

Le news di mercato si occupano dell’andamento delle quotazioni internazionali del petrolio greggio e dei prodotti petroliferi. L’andamento effettivo dei prezzi in Svizzera può variare anche a causa di altri fattori, come i costi di trasporto, il trasporto fluviale sul Reno o il tasso di cambio del dollaro.