News di mercato sul prezzo del petrolio: archivio

I dati sull'inventario USA mostrano un forte calo delle scorte di greggio

28.02.2019

Il ministro saudita per l'energia Khalid Al-Falih ha affermato che è necessario continuare con una minore produzione di petrolio nella seconda metà dell'anno. Martedì il presidente degli Stati Uniti Trump aveva twittato all'indirizzo OPEC che il cartello dovrebbe rilassarsi ed aumentare le produzioni.

 Le minori scorte di petrolio greggio degli Stati Uniti hanno anche contribuito al movimento al rialzo dei prezzi del petrolio. Ieri, il Dipartimento dell'Energia (DOE) ha pubblicato le ultime scorte di prodotti petroliferi statunitensi. Questi mostrano un calo inaspettatamente forte delle scorte di petrolio greggio rispetto alla settimana precedente. Gli esperti avevano previsto un accumulo di stoccaggio di 3,6 milioni di barili. Invece, le scorte sono diminuite di 8,6 milioni di barili. La riduzione delle scorte è dovuta alla maggiore trasformazione e alle importazioni più basse. Secondo l'Energy Information Administration (EIA), la produzione statunitense di petrolio greggio si attesta attualmente a 12,1 milioni di barili al giorno. Ciò corrisponde ad un ulteriore aumento di 100.000 barili.

Un controllo regolare della cisterna è sempre importante. Ordini per tempo questo importante servizio. Per forniture urgenti (sono possibili dei supplementi) si metta in contatto con noi al numero 0844 000 000.

Per ottenere un’offerta per olio combustibile oppure per diesel, clicchi il seguente link:

Olio combustibile - Offerta / Ordinazione

Diesel - Offerta / Ordinazione

1 USD = CHF 1.0005
Situazione: 28.02.2019, prossimo aggiornamento: 01.03.2019

Le news di mercato si occupano dell’andamento delle quotazioni internazionali del petrolio greggio e dei prodotti petroliferi. L’andamento effettivo dei prezzi in Svizzera può variare anche a causa di altri fattori, come i costi di trasporto, il trasporto fluviale sul Reno o il tasso di cambio del dollaro.