Incentivi, Risanamento dell’edificio

Programmi di incentivazione Iniezioni finanziarie per il risanamento degli edifici

Confederazione, Cantoni e Comuni promuovono il risanamento energetico. Chi vuole beneficiarne appieno deve informarsi per tempo.

I programmi di incentivazione per il risanamento degli edifici, in Svizzera, cambiano costantemente. Il Programma Edifici attualmente in vigore in tutta la Svizzera è fondamentale. Esso supporta misure per una miglior efficienza energetica come l’isolamento dei tetti e delle facciate, il recupero del calore residuo, una migliore impiantistica oppure l’impiego di energie rinnovabili.

Il Programma Edifici è disciplinato dalla legge sul CO2 e la legge federale sull’energia: in esse è definita la tassa sul CO2 per i combustibili. Un terzo di queste entrate, per un massimo di 450 milioni di franchi all’anno, fluisce nel settore degli edifici. Questo importo è integrato da parte dei cantoni con 60 fino a 100 milioni di franchi all’anno. 

Anche se il Programma Edifici è un programma di incentivazione nazionale, i cantoni definiscono quali misure a quali condizioni sono promosse. Le informazioni al riguardo sono consultabili sul sito internet https://www.ilprogrammaedifici.ch

Un ulteriore programma di incentivazione pluriennale supporta la costruzione di impianti fotovoltaici. I costi di questi impianti, negli ultimi 10 anni sono diminuiti del fattore 6. Ciò si rispecchia anche negli incentivi. L’ufficio competente in materia è Pronovo AG

Involucro edilizio

Le informazioni riportate di seguito si riferiscono a case unifamiliari e piccole case plurifamiliari. Poiché il panorama di incentivazione è molto complesso e in costante mutazione, non si garantisce la completezza delle informazioni. Su energiefranken.ch si possono consultare gli incentivi e le condizioni attualmente in vigore. Molti programmi di incentivazione prevedono delle condizioni che devono essere verificate individualmente, caso per caso.  

Attenzione: gli incentivi devono essere richiesti prima dell’esecuzione. 

Le condizioni di incentivazione, come anche i contributi variano da cantone a cantone. Nella tabella riportata di seguito sono indicate le misure specifiche per l’isolamento termico finanziate in alcuni cantoni. 

Cantone Zurigo Argovia Zugo Lucerna Svitto Basilea Città Basilea Campagna Berna
Importo minimo [CHF] 2'000.– 3'000.– 3'000.– 3'000.– 3'000.– 1'000.– 500.–

 

 


Risanamento attraverso classi CECE

Finestra [CHF/m2]
- - - - - 50.– 40.–
Soffitto della cantina [CHF/m2]
- - - - - 20.– 10.–
Sottotetto [CHF/m2]
- - - - - 20.– 10.–
Tetto [CHF/m2]
40.– 40.– 60.– 40.– 40.– 50.– 50.–
Parete [CHF/m2]
70.– 60.– 60.– 40.– 40.– 70.– 70.–
Pavimento contro terra [CHF/ m2]
40.– 40.– 60.– 40.– 40.– 40.– 40.–

Fonte: Centro di competenza per l’energia

I cantoni stabiliscono diversi importi minimi. Ciò ha conseguenze diverse, ad esempio nel Canton Argovia per il risanamento di un tetto si devono rinnovare almeno 75m2 per raggiungere l’importo minimo di CHF 3000.–. In tutti i cantoni, invece, è richiesto un CECE Plus quando l’incentivo supera i CHF 10'000.–. La maggior parte dei cantoni finanzia misure «all’esterno», tuttavia non la sostituzione di finestre (non più). Anche le misure per ambienti non riscaldati (soffitto della cantina e sottotetto) non sono più finanziate. Costituiscono un eccezione in questo senso i Cantoni Basilea Città, Basilea Campagna e Berna. Il Canton Berna ha un proprio sistema e promuove la scalata delle classi CECE. Se in una casa unifamiliare si migliora l’efficienza energetica di 2 livelli, il proprietario riceve CHF 80.– per m2 di superficie di riferimento energetico. In una casa unifamiliare leggermente più grande (ca. 200 m2) significherebbero CHF 16'000.–.

Tutti i cantoni promuovono anche un rinnovo generale. Nella maggior parte dei casi viene sovvenzionato un ammodernamento di sistema Minergie e finanziato con contributi che vanno dai CHF 80.– fino ai CHF 155.– per m2 di superficie di riferimento energetico.

Misure specifiche per la produzione di calore

Alcuni cantoni promuovono l’impiego di energie rinnovabili negli impianti di riscaldamento attraverso diversi modelli. Quelli riportati di seguito sono i contributi di alcuni cantoni per una casa unifamiliare di grandi dimensioni (ca. 200 m2). Alcuni comuni sovvenzionano anche queste misure. Se né i cantoni né i comuni non promuovono incentivi per le pompe di calore, si possono richiedere CHF 2'000.– a myclimate. Due programmi (Effiboiler e Effowatt) sostengono l’utilizzo di boiler a pompa di calore e la sostituzione di pompe di circolazione.

Cantone Zurigo Argovia Zugo Lucerna Svitto Basilea Città Basilea Campagna Berna
Focolare a pellet [CHF] - - - 6'600.– 4'000.– 14'000.– 5'000.– 10'000.–
Pompa di calore aria/acqua [CHF] -* -* -* 3'300.– 2'400.– 13'000.– 4'000.– 10'000.–
Pompa di calore geotermica [CHF]  -* -* -* 10'000.– 6'000.– 34'500.– 7'000.– 10'000.–
Boiler a pompa di calore [CHF] Effiboiler 450.– 450.– 450.– - 450.– - - 450.–
Pompa di circolazione [CHF] Effiwatt 200.– 200.– - 200.– 200.– - - -

Fonte: Centro di competenza per l’energia
Esempio Potenza di riscaldamento 20 kW
*Myclimate

Produzione propria di energia

Gli edifici non consumano solo energia, esiste anche la possibilità di produrre energia autonomamente. La Confederazione sostiene la produzione di energia solare e i cantoni/comuni la produzione di calore solare. Singolarmente i comuni promuovono anche l’utilizzo di impianti fotovoltaici e accumulatori.

Per gli impianti fotovoltaici di case unifamiliari e plurifamiliari, la rimunerazione unica per i piccoli impianti fotovoltaici (RUP) è lo strumento adatto. Con piccoli impianti si intendono quelli con una potenza inferiore a 100 kWp, corrispondenti a una superficie di 500 m2.

Gli incentivi sono composti da un contributo di base e un contributo legato alla potenza. Inoltre, viene fatta una distinzione tra impianti annessi o integrati. Dal 1o aprile 2020 vale quanto segue:

  integrato annesso
Contributo di base [CHF] 1'100.– 1'000.–
Conbtributo legato alla potenza [CHF/kWp] 380.– 340.–
Esempio 40 m2 [CHF] 4'140.– 3'720.–

In generale si può supporre che sarà coperto circa il 25 % delle spese di investimento.

Gli impianti fotovoltaici sono gli unici impianti per i quali gli incentivi possono essere richiesti dopo l’esecuzione dei lavori
In passato, a volte, ci sono state anche liste di attesa di anni per il pagamento degli inventivi. Attualmente ai gestori degli impianti, che hanno presentato la domanda completa dopo il 1o febbraio 2020, la rimunerazione unica per gli impianti fotovoltaici sarà versata entro 12 mesi dalla presentazione della stessa.

Impianto solare termico
Gli impianti solari termici sono incentivati a livello cantonale. Se è non previsto alcun programma di incentivazione cantonale, a volte intervengono i comuni.

Nell’esempio viene mostrato in che misura viene finanziato un impianto solare termico. L’impianto copre il 60% del fabbisogno di acqua calda annua di una famiglia di 5 persone.

Cantone Zurigo Argovia Zugo Lucerna Svitto Basilea Città Basilea Campagna Berna
Contributo di base [CHF] - - - 2'000.– 1'200.– 2'500.– 1'500.– 1'200.–
Conbtributo legato alla potenza [CHF/kWp] - - - 500.– 500.– 700.– 500.– 500.–
Es. 6 m2 [CHF] 60% acqua calda - - - 3'800.– 3'000.– 5'020.– 3'660.– 3'000.–

Consulenza energetica come punto di partenza

Una panoramica sempre aggiornata e gratuita dei programmi di incentivazione disponibili della Confederazione, dei Cantoni e dei Comuni è presente sul sito internet www.energiefranken.ch. La ricerca si esegue in modo semplice utilizzando il numero postale di avviamento.

Si raccomanda di richiedere preventivamente una consulenza energetica. Questa evidenzia dove un edificio consuma maggiormente energia e quali misure si devono di conseguenza adottare. Sia che si tratti della sostituzione delle finestre sia di un risanamento completo: una consulenza energetica dovrebbe prendere in considerazione tutte le attività di costruzione. Consulenti energetici qualificati conoscono anche i programmi di incentivazione attualmente in vigore e aiutano a inoltrare le richieste.

Sono promosse anche le consulenze energetiche. In questo modo i cantoni supportano il CECE Plus e il programma «calore rinnovabile» con contributi sostanziosi.

Accanto alle misure per gli edifici, alcuni comuni promuovono l’utilizzo di elettrodomestici ad alta efficienza energetica. Questi incentivi possono essere anch’essi consultati sul sito energiefranken.ch.

Sfrutti la possibilità di rendere il nostro futuro più efficiente dal punto di vista energetico.

© Immagine di Comugnero Silvana su Adobe Stock

Se ha domande o è interessato al risanamento energetico, non esiti a contattarci:

Luca Broch e il suo team

Servizio clienti e soluzioni energetiche
Migrol SA
Badenerstrasse 569
8048 Zurigo
energie@migrol.ch

I post più popolari Anche questi temi potrebbero interessarle