Ristrutturazioni , Risanamento dell’edificio

Ristrutturazione e valore immobiliare Aumento del valore o conservazione del valore?

Oggi gli immobili non vengono più solo abitati, ma sono anche una forma di investimento molto apprezzata. Chi possiede un immobile non è interessato solo a mantenerne il valore, ma vorrebbe anche trarne profitto: e per questo ci sono le ristrutturazioni. Ma non tutti gli interventi sono adatti per aumentare il valore dell’immobile, molti servono solo a mantenerlo invariato.

Nel settore dell’edilizia quando si parla di ristrutturazione ci si riferisce a tutte le misure strutturali e tecniche di restauro e modernizzazione. Da un lato, questo ha lo scopo di riparare i danni, aumentare la qualità di vita e mantenere il valore dell’abitazione. Dall’altro, soprattutto gli interventi di modernizzazione contribuiscono ad aumentarne il valore.

La ristrutturazione può comportare grandi interventi sull’edificio e comprende:

  • La manutenzione dovuta all’usura
  • L’adeguamento a nuove norme di legge
  • Il risanamento dovuto a scarsa manutenzione
  • Gli interventi di ristrutturazione e di modernizzazione

Quali tipi esistono

Occorre ricordare in particolare il risanamento energetico. Il suo obiettivo è ridurre il consumo di energia per il riscaldamento, l’acqua calda e la ventilazione, in modo da risparmiare denaro e migliorare il bilancio di CO2.

Può essere fatto con impianti di riscaldamento nuovi, come una pompa di calore o moderne pompe di circolazione, oppure con misure di isolamento, come la sostituzione delle vecchie finestre o il completo isolamento delle pareti esterne, del tetto e del soffitto della cantina. Le misure di risanamento energetico devono essere sempre considerate come pacchetto completo, il che rende necessario rivolgersi a un consulente energetico per ottenere un risultato ottimale.

Spesso il valore di un immobile è determinato anche dal suo aspetto. Pertanto non devono essere dimenticate le misure estetiche. Ci sono diverse possibilità: la tinteggiatura della facciata o la chiusura delle crepe nella muratura, per esempio, danno una prima impressione positiva.

La seconda impressione è data dall’arredamento e dalle finiture. In questo caso possono essere necessarie sia misure di manutenzione che di modernizzazione. Nuovi pavimenti e pareti tinteggiate di fresco possono aumentare enormemente il valore di un immobile. Anche una cucina e un bagno moderni possono accrescere il valore di una proprietà oltre le spese di investimento. Infine, anche misure di sicurezza come finestre e porte antieffrazione aiutano a sentirsi meglio a casa.

Come si sviluppa il valore

È importante distinguere tra conservazione del valore e aumento del valore.

Interventi di manutenzione che arrestano il deterioramento sono interventi di conservazione del valore. Includono, ad esempio, la tinteggiatura della facciata, la chiusura di crepe o la riparazione di tegole staccate. Questi interventi di solito riportano solamente l’immobile al suo stato originale e quindi non ne aumentano il valore.

Se si vuole aumentare il valore di un immobile, occorre investire in interventi di modernizzazione, come per esempio la sostituzione di tecnologia obsoleta o l’installazione dell’isolamento termico. Ma non tutti gli interventi di modernizzazione raggiungono lo stesso effetto di aumento del valore.

Attualmente portano a un aumento di valore particolarmente elevato impianti sanitari moderni, stanze ampie e luminose, interni di alta qualità, impianti di riscaldamento moderni o un impianto fotovoltaico.

Ne vale la pena?

Se ne vale la pena e quali interventi di manutenzione o di modernizzazione convenga fare, dipende tra le altre cose se si intende restare a vivere nell’immobile o se invece si pensa di venderlo. Una ristrutturazione può aumentarne il valore, ma solo se l’immobile poi viene venduto. In questo caso conviene fare tutto ciò che aumenta il ricavato della vendita più di quanto è stato speso per la ristrutturazione.

Se invece si resta a vivere nell’immobile, conviene modificare solo ciò che si ritiene importante o che permette di vivere meglio, come rifare la facciata o cambiare l’arredamento interno. L’unica eccezione che porta benefici economici è il risanamento energetico, che però spesso viene ammortizzato solo in 10 – 20 anni.

In caso di domande o di interesse sull'argomento, non esitate a contattarci:

Migrol SA

Servizio clienti e soluzioni energetiche
Migrol SA
Badenerstrasse 569
8048 Zurigo
energie@migrol.ch

Commenti

Non ci sono ancora commenti.

I post più popolari Anche questi temi potrebbero interessarle